Errore
Prodi a Palermo il 2 ottobre incontra la citta' Stampa
Associazioni e gruppi della società civile palermitana organizzano per domenica 2 ottobre, alle 15.30, all'Astoria Palace in via Montepellegrino, un incontro pubblico con Romano Prodi sul tema: "Benessere collettivo, diritti, partecipazione".

Palermo è una città viva e ricca per il senso di responsabilità e la passione di tante e tanti cittadini singolarmente o riuniti in associazioni che si caratterizzano con interssi e impegno diversificati; dal privato sociale alla cultura, dalla scuola al tessuto economico; dall’impegno trasversale delle donne a quello degli studenti e delle studentesse.
Queste associazioni hanno voluto dar luogo ad un confronto pubblico con Romano Prodi, convinte che il progetto politico del centro sinistra debba coniugare valori e contenuti che parlino ai bisogni e ai desideri dei cittadini e delle cittadine.
Anche Palermo vuole dare il suo contributo di idee, analisi e riflessione per un governo alternativo al centrodestra, che ridia a tutti e a tutte benessere, speranza, futuro.
Le associazioni ritengono che il nuovo governo del centro sinistra debba trovare nuovi strumenti di partecipazione democratica e di confronto costante con la cittadinanza e sono disponibili ad assumersi fino in fondo la responsabilità di costruire, insieme all’Unione, un progetto politico condiviso e duraturo per l’Italia e per la Sicilia.

Arcidonna Onlus, Arciragazzi Palermo, Associazione culturale Almansur, Associazione Gruppo 91, Associazione Laboratorio Democratico-Misilmeri, Associazione piccole e medie imprese Secolo Ventuno, Associazione Teatro Scuola, Brigadoon Cooperativa Sociale, CESIE Onlus, CGD, CIDI, C.L.C.T., Coordinamento Donne Termini Imprese, Consorzio Ulisse, Coop. Teatrale Teatés, Emily in Italia, Coordinamento regionale per la Sicilia, IANUA, il Quartiere, Inventare Insieme, Laboratorio Zen, Libertà e Giustizia, Mezzocielo, S.A.R.A. la donna nell’età dell’argento, Scuola di formazione etico-politica G.Falcone, Sinistra Ecologista, UAAR, UDS, UDU, Auser Sicilia, Associazione Difesa del mare e del territorio, Associazione Insegnanti chimici, Forum della scuola, Le Onde Onlus.

27 settembre 2005