Errore
Progetti realizzati Stampa
Dagli anni novanta, cogliendo le opportunità offerte dall'Unione Europea, Arcidonna coordina numerosi progetti che interessano il mondo femminile. L'associazione opera anche a livello nazionale e locale, avvalendosi dell'apporto di diversi partner.

Arcidonna è stato l’ente promotore dei seguenti progetti:




PROGETTI EQUAL: ESSERCI

Nell’ambito dell’Iniziativa comunitaria Equal, Arcidonna gestisce il progetto Esserci, operativo in tutto il territorio italiano. Il progetto, che si avvale dell'apporto di diversi partner, è iniziato nel maggio 2002 e si concluderà nell’agosto del 2004.
L’obiettivo è quello di colpire la disuguaglianza di opportunità fra donne e uomini nel mondo della politica, dell'economia e della finanza e di incrementare la presenza femminile nei ruoli decisionali della politica e dell’economia.

Il progetto si muove su tre direttrici principali:
1. la costituzione di un Osservatorio che ha lo scopo di monitorare, per tutta la durata del progetto, la presenza femminile negli ambiti delle istituzioni, dei partiti politici, dei sindacati e delle associazioni datoriali, delle banche;
2. la sensibilizzazione nelle scuole finalizzata all’acquisizione di una coscienza civile, che includa il concetto di democrazia paritaria;
3. una estesa ed articolata campagna di comunicazione che trasmetta ad un pubblico il più vasto possibile la consapevolezza della scarsa presenza femminile nei luoghi di decisione ed il messaggio che “la democrazia ha bisogno delle donne”.
http://www.arcidonna.org/indexweb/esserci/html/index.php



PROGETTI EQUAL: DONNE IN PROGRESS

Nell'ambito dell'Iniziativa comunitaria Equal, Arcidonna gestisce il progetto Donne in Progress - Mainstreaming ed Empowerment in Sicilia, operativo nel territorio siciliano (tutte le province tranne Messina), con l'apporto di diversi partner.
Iniziato nel luglio 2002, il progetto si concluderà nell'ottobre del 2004 ed è legato, nella tematica che affronta e negli strumenti operativi, al progetto settoriale Esserci, di cui costituisce un approfondimento e una variante siciliana.

Ha anch'esso l'obiettivo di colpire la disuguaglianza di opportunità fra donne e uomini nel mondo della politica, dell'economia e della finanza e di incrementare la presenza femminile nei ruoli decisionali della politica e dell'economia, in una regione che è fanalino di coda del paese per tutti questi aspetti.

Donne in Progress opera su tre direttrici principali:
1. la costituzione di un Osservatorio che ha lo scopo di monitorare, per tutta la durata del progetto, la presenza femminile negli ambiti di istituzioni ed enti locali, partiti politici, sindacati, associazioni, banche siciliane, confrontandola con quella nazionale;
2. la sensibilizzazione nelle scuole finalizzata al mutamento culturale rispetto al tema della democrazia paritaria e all'acquisizione di una maggiore coscienza civile;
3. una estesa ed articolata campagna di comunicazione che veicoli ad un pubblico il più vasto possibile il messaggio che "la democrazia ha bisogno delle donne" e che è necessario che la Sicilia si avvicini all'Europa anche nella promozione della partecipazione delle donne alla cosa pubblica.
http://www.arcidonna.org/indexweb/inprogress/html/index.php



SPORTELLI PER CREARE IMPRESA
FONDO SOCIALE EUROPEO/POR SICILIA - AID, ARCIDONNA PER LE DONNE - 2002/2004

Il Progetto mira ad incrementare l’occupabilità femminile attraverso attività di informazione, orientamento e consulenza alla creazione d’impresa. In particolare, l’iniziativa consiste nell’implementazione e potenziamento dei servizi di Sportello, già realizzati da Arcidonna nel corso di precedenti progetti. Attraverso tali servizi, lo Sportello Arcidonna indirizza le utenti verso le scelte più adeguate e fornisce loro efficaci strumenti per valorizzare le idee imprenditoriali. È attualmente attivo lo sportello presso la sede di Arcidonna. Lo Sportello on line fornisce un servizio di prima informazione.
Partner
UDS/UDU – Unione degli Studenti/Unione degli universitari
Servizi offerti dagli sportelli
Informazione, Orientamento, Consulenza economica, giuridica, e tributaria, Assistenza legale (su appuntamento), Centro Risorse, Mediazione Familiare.


SPORTELLO ARCIDONNA A TERMINI IMERESE (PA) - 2003/2004

Si propone di fornire un’assistenza qualificata nel settore dell’imprenditoria femminile in un centro a forte concentrazione industriale del palermitano, tramite l’attivazione di uno sportello informativo gratuito. Oltre alla fornitura di servizi di Informazione, Orientamento, Consulenza economica, giuridica, e tributaria, Assistenza legale (su appuntamento) e Mediazione Familiare, il progetto prevede l’attivazione di microcorsi di alfabetizzazione informatica.

SPORTELLO ARCIDONNA
Il Progetto prevede la fornitura di un servizio d’informazione per la creazione d’impresa presso lo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di Palermo. Progetto finanziato dal Comune di Palermo


INIZIATIVA COMUNITARIA OCCUPAZIONE NOW - NEW OPPORTUNITIES FOR WOMEN
Promozione delle pari opportunità di occupazione per le donne attraverso azioni formative e misure di accesso a posti di lavoro con la prospettiva di crescita futura.


REDA DONNE SICILIA - 1998/1999

Il progetto, nato come prosecuzione di Eurodonna in Progress, sulla base dell’esperienza precedente, ha implementato e potenziato i servizi ponendo particolare attenzione alla crescita culturale tramite l’ausilio di strumenti multimediali. È stato creato un nuovo sportello informativo a Catania e un Centro Risorse a disposizione delle utenti per informazioni, reperimento bandi, leggi e programmi relativi al mondo del lavoro. Nell’ambito di questo progetto è stata pubblicata la ricerca La democrazia del due: donne e rappresentanza politica, un’accurata indagine sulla presenza femminile nei luoghi decisionali, che denuncia il ritardo dell'Italia rispetto agli altri paesi europei.
Partner transnazionali
Le attività transnazionali hanno visto una stretta collaborazione con la rete europea "REDA Femmes vers l'emploi” con lo scopo di realizzare prodotti di agevole utilizzo, destinati a diventare strumenti di lavoro per i centri di accompagnamento al lavoro femminile.

EURODONNA IN PROGRESS - 1996/1997

Con tale progetto l’associazione è intervenuta concretamente sul problema dell’occupazione femminile. È stato così creato il primo Sportello Eurodonna in Progress a Palermo (e successivamente anche ad Alcamo), con l’obiettivo di aiutare le donne a inserirsi nel mondo del lavoro grazie ai servizi di consulenza, orientamento ed informazione, erogati gratuitamente. Il progetto ha stimolato le donne all’autoimprenditorialità, anche mediante la realizzazione di 15 microcorsi, della durata di 100 ore ciascuno, che hanno fornito le competenze di base necessarie all’avvio ed alla gestione di attività imprenditoriali. Sono inoltre state realizzate azioni di sensibilizzazione sulle Pari Opportunità tra le studentesse e gli studenti delle ultime classi delle scuole superiori e tra gli attori delle politiche locali.
Partner locali
Comitato Pari Opportunità – Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale, Provincia Regionale di Palermo, Self, Istituto professionale di stato per l’industria e l’artigianato, IPSIA, Patto Territoriale per l’occupazione “Alto Belice - Corleonese”
Partner transnazionali
Le attività transnazionali hanno riguardato due gruppi di lavoro: il primo costituito dai partner aderenti alla rete transnazionale “Femmes vers l’Emploi” e che ha prodotto la Guida Europea “Donne verso il lavoro”, il secondo appartenente alla rete “Egalité des Chances”, che ha realizzato il cd rom autoformativo di orientamento alle pari opportunità. Nell’ambito delle attività transnazionali, inoltre, si è proceduto all’istituzione di un Osservatorio Europeo sul Lavoro.

INTERVENTO FORMATIVO PER LA CREAZIONE DI UNA BASE DATI SUL MERCATO DEL LAVORO FEMMINILE IN SICILIA - 1993/1994
Realizzazione di una banca dati informatizzata su creazione d’impresa, formazione e lavoro con leggi e normative, programmi nazionali ed europei. Con la guida di docenti universitari di livello internazionale, di esperti in marketing, soc??iologia, statistica e pari opportunità sono state formate 15 donne in grado di fornire un’assistenza qualificata ad altre donne nel settore dell’imprenditoria femminile. Tale progetto è stato la base informativa sulla quale sono nati gli Sportelli Arcidonna, oggi ancora attivi, destinati alle donne che vogliono inserirsi nel mondo del lavoro, creando impresa.


INIZIATIVA COMUNITARIA ADAPT
Promozione dell'occupazione e adeguamento della forza lavoro alle trasformazioni del mondo produttivo.
Arcidonna ha promosso progetti di JobRotation

COS’È LA JOBROTATION
Jobrotation è uno strumento nato nel 1989 in Danimarca, ampiamente diffuso in Europa, che Arcidonna ha importato per la prima volta in Sicilia nel 1996. Esso promuove la formazione lungo tutto l’arco della vita, aumentando così le possibilità di elevare la propria posizione professionale. Il disoccupato viene infatti formato per diventare sostituto di un lavoratore occupato, che, nel frattempo, ha la possibilità di riqualificarsi. Una strategia che da un lato combatte la disoccupazione di lunga durata e dall’altro promuove la formazione permanente dei lavoratori, nell’ottica di migliorare lo sviluppo e la qualità dell’occupazione nelle aziende.
Arcidonna, nell’ambito del programma comunitario Adapt, coinvolgendo nel corso degli anni anche la Regione Siciliana, ha applicato la Jobrotation sul territorio regionale. Dopo la sperimentazione conclusasi con successo nel 2000, il futuro di questo importante strumento innovativo è oggi un’ipotesi normativa all’esame del Parlamento Siciliano. Jobrotation è oggi una rete europea, composta da numerosi organismi che applicano lo strumento in vari settori produttivi ed aziende di diverse dimensioni. Arcidonna ??è membro di questa rete.

EU JOBROTATION II - 1998/2000

Tale progetto si è proposto di implementare ed ampliare a livello regionale i risultati raggiunti con il precedente progetto Adapt "EU JobRotation-A New Track in Europe", portando avanti il concetto di JobRotation secondo il nuovo quadro normativo nazionale sul lavoro. Hanno partecipato circa 16 aziende alberghiere dislocate in tutto il territorio siciliano.

EU JOBROTATION, A NEW TRACK IN EUROPE – 1996/1998

Il progetto ha sperimentato concretamente in Sicilia, nel settore turistico-alberghiero sia pubblico che privato, la JobRotation, combinazione di formazione e riqualificazione. Hanno partecipato al progetto 14 aziende private, tra hotel ed agenzie di viaggio, e l’Azienda Autonoma per l’incremento turistico. 23 occupati in aziende alberghiere e agenzie di viaggi della provincia di Palermo sono stati riqualificati per un mese attraverso formazione d'aula e stage all'estero, rispondendo alle esigenze aziendali di miglioramento linguistico e delle tecniche di comunicazione. Dei 40 disoccupati che hanno ricoperto il loro posto (tramite sostituzione) l'80% ha ottenuto successivamente un contratto di lavoro nel settore, spesso nella stessa azienda dove era stato effettuato il servizio. Nel settore pubblico la JobRotation ha riqualificato 25 funzionari dell'Azienda Provinciale Promozione Turistica.
Partner locali
Ente Bilaterale per il Turismo in Sicilia, URAS (Unione Regionale Albergatori Siciliani), Imprenditori.
Partner transnazionali
Circa 40 organismi di tutti i Paesi europei


POP SICILIA 1994/1999

JOBROTATION, METODO NUOVO PER LO SVILUPPO DELLA QUALITÀ E DE??LL'OCCUPAZIONE - 2000/2001
Promotore: Consorzio ASI – Area di Sviluppo di Palermo
Attuatore: Arcidonna Onlus
Il progetto ha attuato percorsi di formazione/lavoro con l’applicazione del metodo della JobRotation. Hanno partecipato al progetto 20 unità produttive, dislocate in tutto il territorio regionale. Il 32% dei disoccupati utilizzati per le sostituzioni sono poi stati assunti nelle aziende stesse in cui hanno lavorato o presso altre società.


IV PROGRAMMA D’AZIONE PER LE PARI OPPORTUNITÀ
Il IV Programma ha promosso l'integrazione della dimensione delle pari opportunità tra donne e uomini tramite politiche e azioni condotte a livello comunitario, nazionale e locale.

Arcidonna ha promosso il progetto:

RICETTE PER IL MAINSTREAMING 1998/2001
Ricette per il Mainstreaming è un repertorio di buone pratiche di Pari Opportunità. Il progetto è partito nel 1998 e, negli anni successivi, è stato rifinanziato fino al 2001 con l'obiettivo di diffondere e ampliare i risultati conseguiti. Sono stati raccolti in fase preliminare e poi diffusi i tutta Europa progetti reali ed esempi di buone pratiche di Pari Opportunità, al fine di portare il punto di vista delle donne in tutte le politiche d'azione per una democrazia paritaria aperta a tutti.I progetti sono stati realizzati in partenariato con numerosi enti locali del Mezzogiorno d'Italia.

http://www.arcidonna.it/mainstreaming/index.html



Partner transnazionali
Organismi, enti pubblici e privati di: Svezia, Germania, Spagna, Austria, Danimarca, Finlandia, Islanda, Francia, Portogallo, Gran Bretagna.


Arcidonna ha partecipato in qualità di partner ai progetti:

INIZIATIVA COMUNITARIA EQUAL

DMT, DONNE MEDIA E TELECOMUNICAZIONE - 2002/2004

Promotore: Provincia di Lecce
Il Progetto intende proporre interventi integrati e strategici per la promozione delle pari opportunità nell’ambito dello sviluppo della società dell’informazione. Arcidonna si occupa di coordinare tutte le attività transnazionali.
Il progetto mira ad aumentare la capacità di utilizzo dei moderni sistemi di informazione multimediali per facilitare l’inserimento lavorativo di donne ed uomini disoccupati; promuovere una cultura delle pari opportunità nei contesti di normalità (famiglia, scuola, lavoro, organizzazioni no-profit e di volontariato, etc); aumentare le conoscenze e la circolazione delle informazioni; sostenere l'approccio partecipato ed integrato dell'intervento, attraverso l'impostazione di un modello organizzativo che valorizzi l'apporto e le esperienze delle realtà in rete.
Partner locali
Fondazione REGINA PACIS, TECNOPOLIS CSATA,“RETE EXXA onlus, A.N.P.E. Regione Puglia, Associazione Nazionale PEdagogisti italiani, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI LECCE – Facoltà di Scienze della Formazione, ARCIDONNA onlus; C.E.L.IP.S.” di Bari; EIRENES Soc. Coop., Broker P.R. srl - gruppo “mixer media management”
Partner transnazionali
Germania, Austria, Spagna, Italia


PARITY IN DECISION-MAKING: WOMEN IN THE HEART OF EUROPE

Promotore: KETHI - Research Centre for Gender Equality (Grecia)
Il progetto si pone l’obiettivo di bilanciare la partecipazione delle donne nei luoghi decisionali della politica e assicurare la loro presenza nelle elezioni al Parlamento Europeo del 2004 attraverso le seguenti azioni: campagna pubblicitaria di sensibilizzazione, creazione di uno Strumento Transnazionale per esercitare pressione sui partiti politici, seminari di marketing politico e tecniche di comunicazione, Incontri Transnazionali, Conferenza Europea sulla “Parità nei luoghi decisionali”, creazione di un sito web del progetto

Partner transnazionali
KETHI - Research Centre for Gender Equality (Grecia), Eyecatcher Associates/Shevolution and Project Parity(Gran Bretagna), MONA-Foundation for the Women of Hungary (Ungheria), The Northern Feminist University (Norvegia)

Sito del progetto transnazionale: www.kethi.gr/english/programmata/index.htm
Sito Grecia, Project Leader: www.kethi.gr
Sito Ungheria: www.mona-hungary.org
Sito Inghilterra: www.shevolution.qbfox.com/about_us/the_team/index.html


Transnazionalità DMT, Lecce: Equal-it-y in diversity

Sito creato dalla cooperazione: www.equal-it-y.com/divers-it-y/start.php
Sito Germania: www.equal-it-y.com/start.php
Sito Austria: www.women.or.at
Sito Italia: www.provincia.le.it
Sito Spagna: www.albaplataenequal.org



BETSY - 2002/2003

Promotore: Contea Amministrativa di Stoccolma
Il progetto Betsy, Benchmarking as a tool for realising equal pay, si è occupato delle problematiche di discriminazione salariale tra uomini e donne. Arcidonna/Casa Editrice La Luna ha coordinato le attività della rete nazionale composta da: Comune di Roma, Comune di Sambuca di Sicilia, Università di Palermo, Ansaldo Energia S.p.A., A.M.T. S.p.A. e Calatrasi S.r.l. I partecipanti hanno condotto un’analisi delle proprie organizzazioni confrontando, anche nell'ambito di incontri a livello nazionale, le diverse realtà organizzative e gestionali.
Obiettivi
Incrementare la conoscenza dei regolamenti comunitari e nazionali in materia di parità di retribuzione tra i lavoratori e sviluppare metodologie idonee a permettere l’implementazione dei regolamenti applicabili ai paesi partner.
Partner transnazionali
Länsstyrelsen i Stockolms län, (Svezia), GISA, (Germania), Ålands landsskapsstyrelse, Åland (Finlandia), Programa Dona Universitat Politécnica de Catalunya, (Spagna), Fundacion Mujeres, (Spagna), Arcidonna/Casa Editrice La Luna, (Italia)


OBSERVATORIA 2002/2003

Promotore: Network of Austrian Counselling Centres for Women and Girls
Il progetto Observatoria, a Strategy To Reduce Wage Differences, si è occupato di discriminazione salariale tra uomini e donne. Nell’ambito del progetto, L’Arcidonna/Casa Editrice La Luna è stato il referente per l’Italia.
Obiettivi
Il progetto si è posto l’obiettivo di indagare sui fattori che influenzano le differenze salariali tra uomini e donne e i settori in cui questo fenomeno è maggiormente presen??te, al fine di trovare ed attivare nuovi metodi per ridurre le differenze di salario tra uomini e donne.
Partner transnazionali
Hanno partecipato al progetto dieci organizzazioni, provenienti dalle seguenti città europee: Hollabrunn, Graz, Madrid, Nijmegen, Oberpullendorf, Palermo (Arcidonna/Casa Editrice La Luna), St. Etienne, St. Nazaire, Villach, Vienna.



V PROGRAMMA D’AZIONE PER LE PARI OPPORTUNITÀ


WORK ON LIFE IN A NEW HERA - 2003/2004

Promotore: Fundacion Mujeres (Spagna - Madrid)
Sviluppare metodologie adatte ad aziende e pubbliche amministrazioni per l’inclusione della prospettiva di genere nella loro organizzazione del lavoro e per la conciliazione della vita lavorativa con quella familiare; facilitare lo scambio di esperienze tra varie organizzazioni a livello europeo; sensibilizzare la popolazione, le aziende e le amministrazioni pubbliche sull’importanza di un’attività mirata al raggiungimento di un giusto equilibrio tra lavoro e vita familiare. Arcidonna si occupa della sensibilizzazione rivolta ad aziende siciliane sulle normative che regolano la conciliazione tra vita familiare e vita lavorativa.
Destinatari
Amministrazioni pubbliche locali e regionali, aziende operanti in diversi settori di attività, di varie dimensioni e nazionalità, attori sociali e la società in generale.
Partner nazionali
Ayntamiento de A Coruna, Ayuntamiento de Gijon, Diputaciòn Provincial de Cordoba, Direcciòn General de la Mujer Castilla La Mancha, Istituto Asturiano de la Mujer
Partner transnazionali
Arcidonna (Italia), Gender-Institut-Sachsen-Anhalt G.I.S.A. (Germania), Consiglio Amministrativo della Contea di Stoccolma (Svezia), Governo di Aland (Finlandia)



COMMISSIONE EUROPEA

ELIFO E-Learning Intercultural Forum 2002/2004


Promotore: CEDEF (Ente di Formazione - Francia)
Il Progetto mira alla costruzione di una piattaforma di formazione su Internet in tre lingue (inglese, francese, spagnolo) che crei un nuovo spazio dedicato all’apprendimento a livello europeo. La piattaforma contiene quattro differenti moduli: formazione formatori, cittadinanza europea e interculturalità, orientamento personale e professionale, competenze linguistiche. Arcidonna si occupa della progettazione e sviluppo dei moduli formativi.
Destinatari
Principalmente persone con difficoltà di integrazione professionale e sociale, con basso livello di qualificazione; formatori ed insegnanti all’interno degli organismi di formazione (scuole, enti, ecc.); tutor d’impresa.
Partner transnazionali
Austria, Inghilterra, Francia, Portogallo, Germania, Belgio, Finlandia, Spagna, Italia

2003 – 2004 - V Programma d’Azione per le Pari Opportunità
Progetto Parity in decision making: women in the heart of Europe



Altri progetti

PROGRAMMA LEONARDO DG XXII, PROGETTO HIGH TECH ON TOURISM - 1997
Stage all’estero (paesi europei) di un gruppo di giovani siciliani per far acquisire loro esperienza professionale nel settore del turismo.

Transnational Exchange Programme, Progetto Strategies for Inclusion. Co-ordinated Approaches for Quality Employment - 2002/2003
Promotore: Work Reserch Institut (Norvegia)
Favorire l’ingresso nel mercato del lavoro di soggetti svantaggiati, contro l’esclusione sociale.

Programma Leonardo Da Vinci, DG Educazione e Cultura, Progetto WITS Women in new technologies: strategies of training and retraining in Europe - 2001/2003
Promotore: Sintesi (Italia - PA)
Formazione e aggiornamento per donne impiegate nelle PMI sulle nuove tecnologie legate al settore informatico e telematico.

Legge nazionale 125/91, Progetto Una partnership di genere - 2001/2002
Combattere le disparità di cui le donne sono oggetto nella progressione di carriera, nella vita lavorativa, nell’accesso al lavoro in genere e nei periodi di mobilità.

Campagna Europea contro la Violenza sulle Donne, Progetto Mercurio - 1999/2000
Promotore: Fundacion Mujeres (Spagna)
Promozione del dibattito sociale e collettivo sui comportamenti e at??titudini violente degli uomini, con il coinvolgimento delle organizzazioni sociali a prevalenza maschile.

Iniziativa Comunitaria Occupazione Horizon, Progetto Casa del Fanciullo - 1998/1999
Promotore: Casa del Fanciullo (Italia - PA)
Formazione di giovani disabili nei settori giardinaggio e ceramica, per l’inserimento nel mercato del lavoro.

Iniziativa Comunitaria Occupazione NOW, Progetto V.E.N.E.R.E. – Valorizzazione Elementi naturali e Riconversione di essi - 1998/1999
Promotore: Cooperativa Arcobaleno (Italia – PA)
Incremento dell’occupazione femminile attraverso moduli di formazione orientati alla gestione di piccole e medie imprese nei settori della cosmesi naturale e dei cibi naturali.

IV Programma d’Azione per le Pari Opportunità, Progetto Per un nuovo Contratto sociale donne uomini - 1999
Promotore: Fundacion Mujeres (Spagna – Madrid)
Diffusione di una campagna di sensibilizzazione contro la violenza familiare sulle donne