Errore
Arcidonna all'incontro con la Ministra Idem Stampa

 

Lo scorso 22 maggio, il mondo dell'associazionismo ha incontrato Josefa Idem, Ministra delle Pari Opportunità a Roma per discutere e confrontarsi sul tema del femminicidio. Valeria Ajovalasit, Presidente nazionale Arcidonna, intervenendo nel dibattito, ha rappresentato il lungo lavoro dell'associazione, presente in Italia e in Europa da oltre 25 anni, sul tema delle discriminazioni e delle violenze.

 "Centoventisette femminicidi nel 2012, 25 dall'inizio dell'anno. E' inaccettabile". Così la Ministra per le Pari Opportunità, lo Sport e le Politiche giovanili, Josefa Idem, denuncia i recenti e drammatici episodi di violenza che hanno riempito le prime pagine dei giornali del nostro Paese, e che “richiedono un intervento coordinato e condiviso che affronti tale tematica in modo organico ed in sinergia con i principali attori rappresentativi a livello nazionale”.

“La prima cosa da fare – prosegue Idem - è conoscere il fenomeno a fondo. A riguardo è mia intenzione istituire in tempi rapidi una task force interministeriale, al quale siederanno, oltre a rappresentanti delle Pari Opportunità, dell’Interno e della Giustizia, anche i ministeri della Salute, del Lavoro, dell’Istruzione, della Difesa, dell'Economia e dell'Integrazione”. Il fine del gruppo sarà quello di portare avanti “progetti integrati che garantiscano una maggiore incisività nel contrasto al problema della violenza di genere”.

Per assicurare una maggiore efficacia la Ministra Idem ha incontrato, presso il Salone d’onore del Comando generale della Guardia di Finanza, i rappresentanti del mondo dell’Associazionismo e dalle Istituzioni competenti, che quotidianamente offrono sostegno alle vittime e pongono in essere azioni di prevenzione e contrasto alla violenza di genere e alle discriminazioni fondate sull’orientamento sessuale.

Visualizza gli atti del convegno