Osservatorio di genere


 

5x1000Arcidonna

 

Errore
  • Error translating Menus - missing currentLangMenuItems or activeMenu
Arcidonna
II PREMIO GIACS: cercasi giovani filmaker Stampa E-mail

 

Dopo il successo della prima edizione a Mazara del Vallo nell'ambito della manifestazione TRALESPONDE organizzata da Arcidonna in collaborazione con l'Associazione CICI e il Comune di Salemi, prende il via il II PREMIO GIACS rassegna di cortometraggi prodotti da giovani Filmaker. Dal 5 all'11 settembre prossimi, la cittadina di Castellammare del Golfo, in provincia di Trapani, ospiterà i 10 giovani filmaker che realizzeranno un cortometraggio su una tematica che sarà comunicata ai partecipanti il 5 settembre all'apertura dei lavori. Al primo classificato un premio in denaro di 1000 euro. Scadenza di presentazione delle candidature 1 settembre 2011. CONSULTA IL BANDO DI PARTECIPAZIONE.

 

Il II PREMIO GIACS si inserisce nelle attività del più ampio progetto APQ GIACS promosso dall'Assessorato della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro, dall'APQ Giovani e dal Ministero della Gioventù e che vede impegnati da oltre un anno Arcidonna, ente capofila, l'Associazione CICI e il Comune di Salemi in numerose iniziative volte alla promozione dei giovani e del territorio.

 
Arcidonna a Siena sabato 9 e domenica 10 luglio Stampa E-mail

Arcidonna a Siena sabato 9 e 10 luglio. Oltre mille presenze già registrate, altre adesioni previste in arrivo per le prossime ore: un’affluenza da record che ha costretto le organizzatrici a spostare l’evento dal complesso di Santa Maria della Scala alla piazza del Duomo di Siena. A pochi giorni dall’apertura di sabato, l’incontro nazionale con i comitati di oltre 120 città italiane che hanno aderito alla manifestazione Se Non Ora Quando che il 13 febbraio scorso ha portato in piazza oltre un milione di persone, si annuncia già come un successo di numeri. I partecipanti arriveranno – in qualche caso anche con autobus speciali – da tutta Italia. Molti degli alberghi di Siena hanno esaurito i posti disponibili: già assegnati i posti letto offerti ai partecipanti dalle famiglie senesi, l’organizzazione ha chiesto ai cittadini di metterne a disposizione di nuovi.

Leggi tutto... [Arcidonna a Siena sabato 9 e domenica 10 luglio]
 
Dopo il refendum, difendiamo insieme i 4 miliardi previsti dalla legge 122/2010 Stampa E-mail
Arcidonna, dopo la schiacciante vittoria al referendum, chiede l'utilizzo immediato dei 4 miliardi previsti in dieci anni dalla legge 122/2010.
NO DONNE, NO SVILUPPO!

"Prima utilizziamo i fondi  - dichiara Valeria Ajovalasit, Presidente nazionale Arcidonna - e dopo discutiamo sull'eventuale innalzamento dell'età pensionabile per le donne nel privato. Le donne non possono pagare due volte la crisi economica. Ministra Carfagna, se ci sei batti un colpo!"

"Art. 22-ter, commi 1 e 3, del decreto legge 78/2009, convertito dalla legge n. 102/2009, così come modificato dal decreto legge 78/2010 convertito dalla legge n. 122/2010"

Il Governo, con l'aumento dell’età pensionabile delle donne nel pubblico impiego (come da standard europei) si era impegnato ad utilizzare i risparmi che ne derivano - 4 miliardi circa in dieci anni - per interventi dedicati a favorire l’inclusione delle donne nel mercato del lavoro, per la conciliazione fra tempi di vita e tempi di lavoro e per il fondo non autosufficienza. Quattro miliardi in dieci anni, più 242 milioni di euro a regime, ogni anno, allo scadere della decade, sono cifre che mai le donne italiane hanno potuto anche solo sognare. Dobbiamo difendere - dichiara Valeria Ajovalasit, Presidente nazionale Arcidonna - questo tesoro che consentirebbe alle donne di questo paese e all’Italia di rimettersi in marcia verso gli obiettivi europei, non solo in termini di equiparazione femminile, ma anche di crescita economica. Un paese che stenta a crescere come l'Italia non può ignorare che è universalmente riconosciuto che non c’è ricostituente migliore per lo sviluppo che un tasso di occupazione femminile elevato. FIRMA L'APPELLO. 
Leggi tutto... [Dopo il refendum, difendiamo insieme i 4 miliardi previsti dalla legge 122/2010]
 
ARCIDONNA INVITA I CITTADINI A VOTARE I REFERENDUM DI DOMENICA 12 E LUNEDI 13 GIUGNO Stampa E-mail

VOTA SI per dire
NO al nucleare, No alla privatizzazione dell'acqua, NO al legittimo impedimento

Il referendum del 12 e 13 giugno è abrogativo, cioè saremo chiamati a pronunciarci sull’eliminazione di parti di normative nazionali vigenti. E’ indispensabile la massima partecipazione dei cittadini italiani aventi diritto di voto perché il referendum sia valido: per superare il quorum dovranno recarsi ai seggi il 50% degli aventi diritto al voto più 1. QUANDO E DOVE SI VOTA: Le ope­ra­zioni di voto si svolgono: Do­me­nica 12 giu­gno 2011, dalle 8:00 alle 22:00 e Lu­nedì 13 giu­gno 2011, dalle 7:00 alle 15:00. Gli elet­tori de­vono vo­tare nel pro­prio Co­mune di re­si­denza, nella se­zione elet­to­rale in­di­cata sulla prima fac­ciata della tes­sera elettorale.
Leggi tutto... [ARCIDONNA INVITA I CITTADINI A VOTARE I REFERENDUM DI DOMENICA 12 E LUNEDI 13 GIUGNO]
 
TRALESPONDE: una settimana di sorrisi, giochi, amicizia e "speranza" Stampa E-mail

 

 

IL QUARTIERE loro lo vogliono così: colorato e pieno di spazi per giocare. Loro sono gli abitanti del quartiere Gorgo Rosso di Mazara del Vallo e gli immigrati maghrebini della casbah, che ogni giorno, per una settimana, hanno trasformato la periferia mazarese incentro. Grazie all’iniziativa Tralesponde promossa da Arcidonna, dall’associazione Cici e spalleggiata dai Comuni di Mazara e di Salemi, per una settimana hanno trasformato Gorgo Rosso in un laboratorio a cielo aperto. I bambini delle scuole elementari e medie hanno lavorato sullo spazio antistante la Scuola Media Boscarino, uno spazio lasciato al degrado assoluto pieno di erbacce e container vuoti, e lo hanno trasformato in un parco giochi.

Leggi tutto... [TRALESPONDE: una settimana di sorrisi, giochi, amicizia e "speranza]
 
<< Inizio < Prec. 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Succ. > Fine >>

Pagina 20 di 35
Torna su