Arcidonna home page

SPORTELLO HOME PAGEInformazioniOrientamentoConsulenzaCentro risorseSportelliE-mail
CREARE UN'IMPRESATipi di impresaAgevolazioni per settoreAgevolazioni per ambito di applicazione • Donne e impresa • News


Sportello Eurodonna in Progress - Creare un'impresa - Tipi di impresa - COOPERATIVA SOCIALE


Definizione

Le cooperative sociali hanno lo scopo di perseguire l'interesse generale della comunità alla promozione umana e all'integrazione sociale operando secondo modalità differenti a cui corrispondono due diversi tipi di società:

  • Cooperative sociali di "tipo A": possono gestire esclusivamente servizi socio-sanitari ed educativi

  • Cooperative sociali di "tipo B": possono svolgere attività diverse (agricole, industriali, commerciali, di servizi) al fine di inserire, dal punto di vista lavorativo, delle persone svantaggiate. In tal caso, si intendono persone svantaggiate, quelle appartenenti alle categorie seguenti:
    • gli invalidi fisici, psichici e sensoriali
    • gli ex degenti di istituti psichiatrici
    • i soggetti in trattamento psichiatrico
    • i tossicodipendenti
    • gli alcolisti
    • i minori in età lavorativa in situazioni di difficoltà familiari
    • i condannati ammessi ad alcune misure alternative di detenzione
    • altri soggetti indicati con eventuale decreto del Presidente del Consiglio

Torna in cima torna su


Caratteristiche

La normativa fa riferimento, per la disciplina di carattere generale, a quanto previsto per le società cooperative, e alla eventuale disciplina di settore.
Le cooperative sociali presentano quindi le seguenti caratteristiche:

  • la denominazione sociale deve contenere l'indicazione di "cooperativa sociale"
  • lo statuto della società può prevedere anche dei "soci volontari" che prestano la loro opera gratuitamente avendo diritto al solo rimborso delle spese sostenute; il loro numero non può essere superiore al 50% del numero totale dei soci e vanno iscritti in un'apposita sezione del libro dei soci. In caso di gestione di convenzioni stipulate con la pubblica amministrazione, i soci volontari possono essere utilizzati esclusivamente in misura complementare, e quindi non intervengono nel calcolo complessivo degli operatori professionali previsto dai parametri vigenti
  • le ispezioni ordinarie devono avvenire almeno una volta l'anno


Caratteristiche particolari presentano in particolare le cooperative sociali di tipo B:

  • i soggetti svantaggiati devono rappresentare almeno il 30% dei lavoratori della cooperativa e, compatibilmente con il loro stato soggettivo, devono essere soci
  • gli enti pubblici, compresi quelli economici, e le società di capitali a partecipazione pubblica possono stipulare convenzioni con le cooperative sociali di tipo B per la fornitura di beni e servizi diversi da quelli socio-sanitari ed educativi, purché il loro importo non superi determinati limiti e purché la finalità sia quella di creare occasioni di lavoro per i soggetti svantaggiati.


Per la stipula delle convenzioni le cooperative devono risultare iscritte nell'albo regionale.


Riferimenti normativi:

  • Codice civile, Titolo VI "Delle imprese cooperative e delle mutue assicuratrici", Capo I "Delle imprese cooperative" (artt. 2511-2545)
  • L.n. 127 del 17/2/71 e succ. modifiche e integrazioni
  • L.n. 59 del 31/1/92 e succ. modifiche e integrazioni
  • L.n. 266 del 7/8/97, art. 21 (che ha introdotto le Piccole società cooperative)
  • L.n. 381 dell'8/11/91 e succ. modifiche e integrazioni "Disciplina delle cooperative sociali"
  • L.r.n. 22 del 9/5/86 "Riordino dei servizi socio-assistenziali in Sicilia"
  • D.A. 11/6/93 (applicazione della l.n. 381/91)

Torna in cima torna su


Per le modalità di costituzione delle cooperative sociali si fa riferimento a quanto previsto per la costituzione delle società cooperative in generale, salvo per gli aspetti seguenti:

  • devono essere iscritte nel Registro prefettizio, oltre che nell'apposita "Sezione cooperazione sociale", anche nella sezione a cui fa riferimento il tipo di attività svolta
  • è richiesta anche l'iscrizione nell'Albo regionale delle cooperative sociali


Le modificazioni statutarie che comportino il venir meno del carattere di cooperativa sociale, provocano la cancellazione della società dalla sezione "cooperazione sociale" del registro prefettizio e dall'albo regionale.

Torna in cima torna su


Obblighi fiscali, previdenziali e assicurativi

Si fa riferimento a quanto previsto per le cooperative in generale.

Torna in cima torna su


  • Ufficio del registro delle imprese: presso la Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura, Via E. Amari n. 11, Palermo, tel. 091/6050111 (centralino)
  • Ufficio IVA: Via Resuttana Colli n. 360, Palermo, tel. 091/528726-528555 (centralino)
  • Ufficio distrettuale delle imposte dirette: Via Konrad Roentgen n. 3, Palermo, tel. 091/6900111 (centralino)

Torna in cima torna su



torna indietro
INDIETRO

Arcidonna - http://www.arcidonna.it - Via Alessio di Giovanni 14 - 90144 Palermo
Tel. +39.091.345799 - Fax +39.091.301650 - email arcidonna@arcidonna.it